LUNGHI ANNI DI LAVORO PREMIANO LO SPORT MOTORISTICO DI ALPE ADRIA

La pista di Grobnik a Rijeka in Croazia è stata teatro dell’ottava prova del Campionato Alpe Adria di velocità e quarta prova per il campionato triveneto. Presento oltre 190 piloti in rappresentanza di 16 federazioni europee in una gara che era inoltre valevole quale prova di qualificazione per la finale del Campionato Europeo che si svolgerà prossimamente ad Albacete in Spagna. L’organizzazione è stata curata dal Co.Re. Triveneto capitanato da Luigi Favarato in collaborazione con il Motoclub Kwarner di Rijeka. Un’occasione importante per la velocità dell’Alpe Adria, infatti all’appuntamento erano presenti il Consigliere Nazionale della FMI Andrea Mascarin che ha portato i saluti del Consiglio Nazionale e del Presidente elogiando l’ottima organizzazione e il buon livello sportivo delle gare e Giuliano Gemo in qualità di Presidente di Alpe Adria International da sempre promotore di queste belle giornate di sport motoristico. Le gare si sono svolte nella massima sicurezza con competitività e agonismo, gli italiani presenti hanno ottenuto buoni risultati salendo spesso sul podio, specie nella SBK dove il forte pilota friulano Andrea Di Vora dopo aver conquistato la pole position, ha vinto alla grande una gara stupenda davanti ai migliori piloti di livello europeo. Prossimo appuntamento il 23 agosto sempre in pista a Grobnik per l’ultimo appuntamento di campionato Triveneto e Alpe Adria.

Comunicato Co.Re TRV

Questo sito utilizza strumenti proprietari o di terze parti per archiviare piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Abilitando questi cookies, ci aiuti a offrirti una migliore esperienza.