PREMIO FAIR PLAY AL MOTO CLUB CARNICO TONI CRAIGHERO

Per il grande impegno professionale espresso con spirito di autentico volontariato al servizio dello sport, dei giovani e del sociale, dedicando particolare attenzione all’ambiente onorando il vero valore del Fair Play.
Questa è stata la motivazione con la quale il Presidente del comitato Fair Play della provincia di Udine Avv. Giovanni Pullini, su segnalazione degli organi regionali della FMI, ha consegnato nelle mani del Presidente del Moto Club Carnico,Roberto Somma, la targa ricordo del riconoscimento “Fair Play Ambiente”. La straordinaria professionalità, unitamente alle capacità operative dello staff del moto club Carnico sono riconosciute in tutto il mondo sportivo della Federazione Motociclistica italiana e anche internazionale. Sono numerose le manifestazioni titolate organizzate da questo sodalizio che è una associazione sportiva dilettantistica. Campionati Italiani, campionati europei, campionati mondiali e tante manifestazioni motociclistiche dedicate al territorio friulano e del triveneto, sono questi i molteplici appuntamenti sportivi che compongono il palmares di questo bel Moto Club tolmezzino premiato con il riconoscimento internazionale Premio Ambiente FIM in occasione del Campionato Mondiale di Enduro del 2001. La FIM (Federation Internationale de Motocyclisme), presidente Jorge Viegas con sede in Svizzera, annovera tra i suoi fondatori: Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Italia, Francia, Svizzera, Austria, Olanda, Danimarca Il Moto Club Carnico, ha sempre promosso il sociale, associando a ogni appuntamento sportivo un incontro che portasse aiuto e sostegno a qualche associazione onlus che si occupa di ragazzi bisognosi, portando l’attenzione non solo sull’appuntamento sportivo ma anche su coloro che hanno bisogno di aiuto e sostegno. Il Moto Club Carnico, ha sempre promosso la cultura anche nell’ambito dello sport, adottando come sistema di premiazione per i campioni, oltre alla classica medaglia o coppa, il dono di un libro che raccontasse le bellezze del territorio friulano in particolare della Carnia, affinchè gli atleti potessero incuriosirsi e ritornare in seguito con la loro famiglia a trascorrere una vacanza nel nostro Friuli. Il Moto Club Carnico, in ogni occasione importante al fine di promuovere la comunicazione di un appuntamento sportivo titolato europeo o mondiale, ha sempre promosso un concorso nelle scuole del territorio al fine di realizzare il logo della manifestazione, istituendo una borsa di studio in denaro per aiutare i ragazzi più bravi e meritevoli. Queste qualità hanno fatto si che il comitato Fair Play della provincia di Udine con l’Avv. Giovanni Pullini in veste di presidente, candidasse questo sodalizio per un riconoscimento Fair Play legato all’ambiente. La cerimonia di consegna si è svolta in occasione della serata di presentazione del “Trial delle Nazioni 2011” la manifestazione motociclistica più importante del 2011. Presenti alla cerimonia, il presidente del Comitato Fair Play Udine Avv. Giovanni Pullini, il vicepresidente CONI/FVG Gemo Giuliano, il comandante della Polizia Stradale di Udine dott. Stornello, inoltre erano presenti le più alte cariche della FMI nazionale e della FIM internazionale.

Ufficio stampa
MC Carnico Tony Craighero

Questo sito utilizza strumenti proprietari o di terze parti per archiviare piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Abilitando questi cookies, ci aiuti a offrirti una migliore esperienza.