Motoslitte

Tarvisio Piana dell’Angelo
Campionato Italiano Motoslitte
Per la prima volta in Friuli Venezia Giulia


Davvero una bella prova quella corsa in notturna a Tarvisio. Una manifestazione fortemente voluta dal consigliere nazionale Andrea Mascarin e dal Presidente del MC Carnico Roberto Somma. Dopo la bella presentazione tenutasi al “Maso di Pontebba” gentilmente messo a disposizione dalla Società Autostrade, con la partecipazione di Edi orioli quale ospite d’onore e brillantemente moderata da Marco Angileri, la sensazione era quella di un sabato straordinario diverso dal solito. Un sabato sera trascorso tra sport, spettacolo e forti emozioni con l’incantevole scenografi dominata dall’anfiteatro della Piana dell’Angelo abbondantemente imbiancato che ha salutato il circus delle motoslitte con una leggera spruzzatina di neve nel corso delle premiazioni quasi a voler suggellare un finale da favola per questa tappa friulana. Il tutto è stato organizzato egregiamente dallo staff del Moto Club Carnico, uno dei sodalizi di punta a livello nazionale con ben due mondiali di Enduro e uno di Trial gia brillantemente svolti con successo. Un alto numero di spettatori ha fatto da cornice a questa specialità che per la prima volta si è svolta sui comprensori friulani agevolati anche da un grande lavoro svolto dalla Promotur gestore degli impianti sciistici che ha pienamente appoggiato l’evento. Mescolati tra la folla a bordo pista molte le autorità: l’assessore allo sport della provincia di Udine Mario Virgili, il Sindaco di Tarvisio Renato Carlantoni e il consigliere Franco Piussi, il responsabile del comprensorio di Tarvisio per la Promotur Alessandro Spaliviero, il Presidente FMI del Co.Re.FVG Giuliano Gemo e i due consiglieri nazionali Andrea Mascarin e Ivano Zatta.
Sabato 24 una serata di “prime” non solo per lo staff del presidente Roberto Somma ma anche per i piloti stessi come Alessandro Ploner vincitore della gara, Jacopo Fertilio, Christian Gestra e Luigi Muraro. I cavalieri delle nevi si sono gentilmente offerti di scortare sui loro monocingolati per l’intero circuito i ragazzi dell’A.S. Fai Sport presieduta da Giorgio Zanmarchi, associazione che promuove lo sport per i disabili, regalando loro emozioni indimenticabili che solo i sorrisi sui loro volti hanno potuto esprimere chiaramente. Un particolare e sentito ringraziamento va a Stefano Mazzolini, titolare del ristorante Al Vecchio Skilift per la preziosa e partecipata collaborazione e per la sua squisita ospitalità durante tutto lo svolgimento dell’evento.

Questo sito utilizza strumenti proprietari o di terze parti per archiviare piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Abilitando questi cookies, ci aiuti a offrirti una migliore esperienza.