PROVA DI CAMPIONATO MONDIALE 2008

Un anno di lavoro e di preparativi per questo evento sportivo considerato il più importante dell’anno per la regione Friuli Venezia Giulia, un evento che ha regalato a tutti protagonisti grandi soddisfazioni. I ragazzi del Moto Club Carnico non sono nuovi a queste prestazioni in qualità di organizzatori, già nel 2001 e nel 2005 si erano cimentati con due straordinari appuntamenti mondiali per la disciplina dell’Enduro, raccogliendo grandi consensi da manager, piloti e dalla stessa federazione internazionale.
Vincente l’idea di creare una mascotte della manifestazione con l’aiuto dell’Azienda Trudi leader nel settore dei giocattoli in peluche e la straordinaria creatività dei ragazzi delle scuole elementari di Pozzuolo che hanno inventato un nome mai tanto appropriato appropriato “saete” saetta. Infatti si trattava di un leprotto molto simpatico che ha riscosso grande successo e simpatia di giovani e adulti. Importante è stata la collaborazione degli sponsor come Autostrade per l’Italia e il sostegno delle istituzioni quali: Regione, Provincia di Udine, Comunità Montana della Carnia, Confcommercio di Udine e Camera di Commercio di Udine. Soprattutto va ricordata la grande disponibilità ricevuta dall’amministrazione comunale di Tolmezzo, che fin da subito ha capito l’importanza dell’evento sostenendolo, con grande entusiasmo, fin dal momento della candidatura. Il settore Turismo della Regione FVG ha promosso molte iniziative collaterali per evidenziare al grande pubblico la manifestazione. Giornate davvero entusiasmanti, venerdì apertura della manifestazione con la Big Band di Tolmezzo e presentazione dei piloti accompagnati dalle miss del concorso Miss Gran Prix, sabato grande spettacolo con il comico Claudio Bata e conclusione della serata con la musica dei Coverland, piazza Centa era stracolma di gente e di stand ricchi di prodotti tipici della Carnia in entrambe le serate. Un modo simpatico per far capire alla gente che una giornata di sport motociclistico è anche una giornata di festa per il territorio. Ne hanno scritto le principali testate di settore (Moto Cross, Trial Magazine, ecc.) oltre che con articoli mirati sui principali quotidiani della regione e della vicina Austria, su TV (Rai Regione, Tele Friuli, Tele Capo d’Istria ed altre) e sulle principali radio regionali (Latte Miele, Radio Spazio 103 e Radio Studio Nord). Uno grandissimo sforzo organizzativo e anche economico per questo piccolo ma importante Moto Club con sede in Carnia, che ha saputo sempre riunire attorno a sé bravi collaboratori, ex piloti e simpatizzanti, al fine di garantire una giornata di gare all’insegna della qualità. L’immagine della manifestazione è stata inoltre diffusa mediante materiale pubblicitario, 12.000 depliant, 3.000 opuscoli, 500 manifesti per affissioni murali e altro a dimostrazione della vitalità del Moto Club Carnico. Una particolare attenzione è stata posta nella preparazione del tracciato di gara, individuando diversi ambiti per proporre ai piloti e al pubblico uno scenario degno di una prova di Mondiale. Puntuale la sistemazione del paddock, ampio e ben distribuito per i vari team. Grande scenografia in Piazza Centa dove spiccavano le gigantesche sagome di 2 TIR, uno della E20 (azienda ligure che segue il Campionato Italiano di Trial) l’altro con mega schermo era messo a disposizione del CONI Regionale, mentre il folto pubblico accorso, circa 15.000 persone, utilizzava i bus navetta per recarsi nei luoghi di gara. Veramente straordinari questi ragazzi del del Moto Club Carnico capitanati dal presidente Roberto Somma e da un segretario di grande professionalità come Dario Cisotti. Ancora una volta hanno dimostrato eccellenti capacità organizzative e gran senso di appartenenza a un sodalizio formato in gran parte da amici che si rispettano e collaborano con grande passione per il nostro sport motociclistico.
Alla sera, quando tutto si calma e si riflette con un respiro psicologico più ampio sulle giornate trascorse con l’adrenalina alle stelle, la voce del sig. Castro, presidente della Giuria Internazionale si esprime con queste parole:
La miglior gara degli ultimi tempi, sicuramente di quest’anno.
Ci associamo anche noi alle parole del sig. Castro e ci complimentiamo ancora una volta con il Moto Club Carnico per l’alta professionalità, ma soprattutto per la passione che continua a dimostrare in tutti i suoi grandi appuntamenti sportivi.

Andrea Mascarin
Consigliere Nazionale FMI

Questo sito utilizza strumenti proprietari o di terze parti per archiviare piccoli files (cookie) sul tuo dispositivo. Abilitando questi cookies, ci aiuti a offrirti una migliore esperienza.